MENU
Articoli in evidenza
masterclass e degustazioni

Il siracusano Alessandro Carrubba ambasciatore del vino italiano in Camerun

Il siracusano Alessandro Carrubba ambasciatore del vino italiano in Camerun

L’evento organizzato dall’Ambasciata italiana insieme all’Ita, Italian Trade Agency

Il siracusano Alessandro Carrubba, delegato aretuseo dell’associazione italiana sommelier, ambasciatore del vino italiano in Camerun.

Quattro masterclass in lingua francese, 2 città diverse, 4 hôtel, 50 vini in degustazione, 9 distributori e 250 partecipanti professionali: sono i numeri dell’evento in Africa.

Si tratta del progetto organizzato dall’ambasciata italiana in Camerun insieme all’Ita, Italian Trade Agency.

“È stata un’esperienza dal forte impatto sul piano umano e professionale – racconta Alessandro Carrubba – in cui ho cercato di condividere gli alti valori che contraddistinguono il nostro amato Paese”.

L’ambasciatore italiano in Camerun, Filippo Scammacca del Murgo, racconta: “Il Camerun nei suoi quasi 70 anni dopo l’indipendenza continua a bere quasi solo vino di Bordeaux, considerato il solo in condizioni di superare indenne i rigori del trasporto via nave.

È per modificare una situazione anomala in un Paese che ha grande fiducia nel made in Italy e che ha introdotto nel suo Dna i luoghi comuni della gastronomia italiana (pasta, pizza e caffè espresso…) – prosegue – abbiamo varato una campagna per promuovere vino italiano in Camerun.

Nell’Africa a Sud del Sahara è il terzo maggiore mercato per il vino con un trend di consumo che è in espansione.

Così – conclude – il vino italiano avrà la possibilità di acquisire una presenza importante e duratura in questo mercato nella stessa maniere in cui esso eccelle nei mercati internazionali”.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE