Articoli in evidenza
all'ingresso del monumentale

Vandali in azione al cimitero di Siracusa, bagni demoliti

Vandali in azione al cimitero di Siracusa, bagni demoliti

Erano stati riattati e sistemati meno di una settimana fa

Non c’è pace per il cimitero comunale di Siracusa che ciclicamente è oggetto di azioni vandaliche.

Questa volta è toccato ai bagni del primo cancello, ingresso del cimitero monumentale: erano stati riattati e sistemati meno di una settimana fa.

Ieri, con il camposanto chiuso, durante il giro di ricognizione effettuato dal delegato del sindaco, Giovanni Di Lorenzo, per controllare che tutto fosse a posto in vista delle festività della commemorazione dei defunti, la scoperta di quanto era stato perpetrato. Il vaso è stato letteralmente divelto e i rubinetti erano aperti.

Dal sindaco Francesco Italia un commento amaro sull’accaduto: “Purtroppo ancora una storia di ordinaria inciviltà. Non ci saranno mai abbastanza telecamere e mai abbastanza controlli, se la civiltà appartiene al sentire comune di tutti noi”.

Dotare il cimitero di un sistema di videosorveglianza appare necessario anche se  non è assolutamente semplice, considerata la vastità dell’area.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *