Articoli in evidenza
al civico 60

Un intero condominio di via Tisia senz’acqua da giorni: servizio interrotto per morosità pregresse

Un intero condominio di via Tisia senz'acqua da giorni: servizio interrotto per morosità pregresse

Coinvolte 122 famiglie. La replica degli uffici comunali e della Siam

Sono 122 le famiglie che vivono nel complesso residenziale “Finzia” di via Tisia, 60 che da giorni sono senz’acqua per un contenzioso su morosità pregresse con Siam.
Della questione si è fatto carico l’ex assessore regionale, Edy Bandiera che rivolge un appello al sindaco Italia: “Con il caldo torrido di questi giorni qui si prospetta un grosso e imminente rischio igienico sanitario e al sindaco compete intervenire.
Ci sono bambini, anziani,  disabili, donne e uomini – aggiunge – in serio rischio per la propria salute ed incolumità.
Il Sindaco, che ha i poteri, requisisca gli impianti e faccia ripristinare il servizio.
Le beghe, i debiti, le rateizzazioni e il contenzioso – prosegue – vengano trattati nella sede opportuna e vengano individuate le responsabilità”.
Pronta la replica degli uffici comunali competenti: “Abbiamo già chiesto al gestore del servizio idrico di verificare le posizioni assunte, alla luce della normativa vigente in materia.
Tuttavia, a prescindere dal caso particolare, che sarà oggetto dei dovuti approfondimenti – conclude la nota – va evidenziato che l’ingiustificato protrarsi di situazioni debitorie, laddove debitamente accertato, costituisce un comportamento socialmente deprecabile”.
Sulla vicenda c’è da registrare anche la replica di Siam: “Abbiamo più volte sollecitato e prodotto innumerevoli avvisi senza mai ottenere un passo avanti verso un ritorno a una situazione di regolarità.
Abbiamo anche proposto in più occasioni – si legge ancora nella nota – la rateizzazione del debito che è stata accettata e mai onorata.
Pertanto, di fronte al perdurare di tale situazione, abbiamo dovuto agire secondo quanto previsto dalla legge e dal regolamento.
Ci preme anche precisare – conclude Siam -che l’importo del debito del condominio è più elevato di quanto è stato riportato in queste ore”.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE