Articoli in evidenza
suggerimenti

Trasporto pubblico locale, M5S: “Più informazioni e pensiline alle fermate”

trasporto

“il servizio sta gradualmente migliorando, ma bisogna fare di più per fidelizzare gli utenti”

“Più informazioni sui percorsi, sulle fermate e sugli orari da mettere a disposizione della cittadinanza. E maggiore confort per chi aspetta bus e coincidenze con l’installazione delle pensiline”.

Su questi due aspetti il gruppo territoriale del Movimento 5 Stelle di Siracusa richiesde maggiore attenzione per fare si che il trasporto pubblico sia davvero funzionale.

“Diamo atto che il servizio a Siracusa sta gradualmente migliorando. Tuttavia, il ritardo su questi aspetti
potrebbero nel medio-breve periodo allontanare anziché fidelizzare l’utenza.

Già oggi, tolti gli orari di punta – aggiunge – le fermate sono quasi sempre deserte o poco frequentate. La media passeggeri, da nostra ricerca, pare essere scesa rispetto alle scorse settimane.

E su questo – viene fatto notare – incidono la poca conoscenza dei nuovi percorsi e l’assenza di pensiline
per l’attesa, quantomeno nelle fermate principali”

Sulle targhe a bandiera installate per segnalare le fermate, il M5S dichiara: “Poco per rendere davvero visibile e percepito un servizio che riteniamo vada ancor più incoraggiato e seguito, nell’interesse della qualità della vita cittadina.

Si sono fatti passi avanti, ma se non si chiude il cerchio con informazione e comfort, si vanifica tutto”.

Il gruppo territoriale del Movimento 5 Stelle ha seguito a campione, e in diversi orari della giornata,  l’andamento nei pressi delle principali fermate tra Corso Gelone, Corso Umberto, Via Catania e Viale Regina Margherita.

“Abbiamo notato che il servizio è discretamente puntuale, con una media di tre passaggi in trenta minuti. Tuttavia,
scarsa era mediamente la presenza di passeggeri in attesa di salire sui mezzi, specialmente nel tardo pomeriggio.

Ed è un peccato – insiste – perché proprio in quelle fasce orarie deve ‘sfondare’ il servizio pubblico, rompendo il tabù del solo uso dell’auto privata.

Volantini con informazioni su orari e percorsi, iniziative di promozione del servizio e soprattutto confortevoli pensiline – conclude – sono passaggi su ci ci auguriamo l’amministrazione comunale vorrà presto intervenire, d’intesa con il gestore”.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE