Articoli in evidenza
commissariato

Tombaroli in azione ad Eloro: 2 denunciati per tentato furto di beni archeologici

Tombaroli in azione ad Eloro: 2 denunciati per tentato furto di beni archeologici

Sequestrati quattro metal detector, alcune lampade tascabili e arnesi per lo scavo

Due uomini di 39 anni di Noto denunciati per tentato furto aggravato di beni archeologici.

Nel pomeriggio del 15 novembre scorso, gli investigatori del Commissariato, nel corso di un servizio di osservazione e di appostamento,  hanno sorpreso i due all’interno del sito archeologico di Eloro.

I poliziotti hanno notato una Fiat 500 parcheggiata di fronte al sito di interesse archeologico e hanno controllato la targa. all’interno hanno trovato i due tombaroli, muniti di metal detector, che effettuavano verifiche del suolo, scavando diverse buche alla ricerca di beni archeologici.

Sequestrati quattro metal detector, alcune lampade tascabili e arnesi per lo scavo. Oltre alla denuncia sarà proposta per i due il divieto di ritorno nel comune di Noto.

“Noto vanta un patrimonio archeologico di tutto rispetto – dichiara il Questore, Gabriella Ioppolo – ed è per questo preda di tombaroli. Dietro tali furti, esiste un contrabbando di reperti archeologici venduti a collezionisti spesso stranieri. Da qui la necessità di stimolare e promuovere il senso civico ed il rispetto del nostro territorio, ricco di storia e tradizione”.

 

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *