Articoli in evidenza
politiche sociali

Profughi afghani, l’assessore Gentile: “Siamo interessati al sistema della Rete Sai”

Profughi afghani, l'assessore Gentile: "Siamo interessati al sistema della Rete Sai"

L’amministrazione comunale segue la vicenda per capire quale apporto in termini di accoglienza poteva esprimere la città

“L’amministrazione comunale, in una logica di sinergia con il territorio, è aperta a tutte le proposte che verranno in merito alla gestione della questione dei profughi afghani”.

Così l’assessore all’Inclusione, Rita Gentile che aggiunge : “Sin dal primo momento, quando le immagini terribili dei tanti afghani disperati, accampati attorno all’aeroporto giungevano nelle nostre case trascinandoci nella disperazione di un popolo, come amministrazione ci siamo chiesti quale contributo potevamo dare ad una tragedia umanitaria che lasciava intravedere un esodo di grandi proporzioni.

Il sindaco Italia, con immediatezza, mi ha incaricata di seguire la vicenda dei profughi afghani per capire quale apporto in termini di accoglienza poteva esprimere la nostra comunità. Guardiamo con interesse al virtuoso sistema della Rete Sai, il Sistema accoglienza integrazione, in quanto servizi che operano in una logica d’integrazione, e siamo fortemente impegnati a promuovere l’esperienza anche sul territorio”.

“In questi anni una politica locale attenta al problema immigratorio sta cercando di lavorare in maniera organica, attraverso l’avvio di molteplici progetti finalizzati a sostenere i processi d’integrazione e a rimuovere le cause che rendono difficoltoso un pieno inserimento del cittadino straniero nella nostra comunità cittadina”.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *