Articoli in evidenza
rigenerazione urbana

Pnrr, 20 milioni in arrivo a Siracusa per case popolari, scuole, strade e un archeoparco a Tiche

Pnrr, 20 milioni in arrivo a Siracusa per case popolari, scuole, strade e un archeoparco a Tiche

E’ la terza volta che l’amministrazione comunale riesce a intercettare i fondi del Piano nazionale di ripresa e resilienza

Poco meno di 20 milioni di euro in arrivo per le periferie di Siracusa. Stamattina il ministero dell’Interno ha comunicato la pubblicazione del decreto che dà il via libera ai finanziamenti nell’ambito di un programma nazionale destinato ai Comuni e previsto nel Pnrr.

La fetta più grande del finanziamento, intorno a 10 milioni di euro, sarà destinata alle case popolari di Grottasanta, in particolare a quelle di largo Luciano Russo e di via Luigi Sturzo dove saranno effettuati interventi di manutenzione straordinaria ed efficientamento energetico.

Ammonta a circa 6,9 milioni, poi, la somma destina a un grande archeoparco urbano, alle spalle del palazzo di giustizia, tra viale Santa Panagia e viale Scala Greca. Con la stessa somma dovranno essere recuperate alcune strade del quartiere Tiche.

Gli altri tre milioni saranno destinati a tre istituti comprensivi: la scuola Costanzo di viale Santa Panagia; la Martoglio di via Monsignor Caracciolo; e la Wojtyla di via Tucidide. Anche queste somme saranno destinate all’efficientamento energetico.

Soddisfatto il sindaco, Francesco Italia: “Eravamo in attesa di questa notizia da qualche giorno – ha detto – ma il nostro compiacimento è stato  ancora più grande perché sono stati ammessi tutt’e cinque i progetti presentati”.

E’ la terza volta che l’amministrazione comunale riesce a intercettare i fondi del Pnrr: gli altri sono i 28 milioni di Qualità dell’Abitare per due progetti di rigenerazione urbana ad Akradina e nel rione di Bosco Minniti; i sei milioni per la realizzazione di due nuovi poli per l’infanzia a Cassibile e in contrada Carrozziere.

 

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *