Articoli in evidenza
l'intervento

L’area del Faro di Capo Murro di Porco off limits per rischio crolli

L'area del Faro di Capo Murro di Porco off limits per rischio crolli

Sull’avvio del progetto di recupero del Faro si è in attesa della valutazione di incidenza ambientale VIncA per la quale è in corso l’istruttoria da parte del Consorzio Plemmirio

Recintata con tanto di scritta che mette in guardia sul pericolo di caduta materiale dall’alto: è l’area del Faro di Capo Murro di Porco affidato a privati (la Beacon Hope Lighthouse Resort srl) a seguito del progetto nazionale “Valore Paese”.

A predisporre la recinzione è stata proprio la Beacon Hope Lighthouse Resort srl che ha inoltrato al Consorzio Plemmirio comunicazione di interventi di messa in sicurezza degli edifici a causa della pericolosità e la vetustà degli immobili dati in concessione, che potrebbero arrecare danno ai tanti visitatori dell’area.

Il Consorzio Plemmirio ci fa sapere: “Abbiamo evidenziato la tipologia invasiva della recinzione ma abbiamo dovuto accettarne l’installazione”.

Ci si chiede inevitabilmente a che punto è il progetto di recupero e riconfigurazione architettonica del Faro e la sua trasformazione in struttura turistico-alberghiera.

“I lavori proposti dalla Beacon Hope Lighthouse Resort srl – fanno sapere dal Consorzio Plemmirio – erano stati inizialmente autorizzati dall’Ufficio Tecnico Comunale di Siracusa, ma successivamente, a seguito di nostra istanza, annullati in autotutela”.

il Consorzio Plemmirio è intervenuto a seguito dell’affidamento come Ente Gestore del Sic marino “Fondali Plemmirio” che prevede l’impegno di protezione e conservazione degli habitat e delle specie animali e vegetali, identificati come siti prioritari dagli Stati membri dell’Unione europea. Il tutto, mediante una adeguata valutazione di incidenza ambientale VIncA.

Il Consorzio Plemmirio, infatti,  sta lavorando al fine di valutare lo screening ambientale per rilasciare il parere necessario.

“Ad oggi – dichiarano dal Consorzio – la fase istruttoria dello screening di incidenza, della procedura relativa alla VIncA, è in itinere. E’ chiaro che seguiamo con speciale attenzione tutto quanto accade nell’area interessata, giacché il Faro di Capo Murro di Porco rappresenta il simbolo dell’Area Marina Protetta Plemmirio” .

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *