Articoli in evidenza
il chiarimento

Italia Viva non chiederà le dimissioni di Italia. Garozzo: “Con l’opportunità del Pnrr il danno sarebbe enorme”

Italia Viva non chiederà le dimissioni di Italia. Garozzo: "Con l'opportunità del Pnrr il danno sarebbe enorme"

L’ex primo cittadino, comunque non perde l’occasione per ribadire la sua posizione fortemente critica nei confronti dell’attuale sindaco

“Oggi tutti i Comuni compreso quello di Siracusa, hanno la possibilità di attingere a una valanga di finanziamenti grazie al Pnrr, miliardi di euro, cosa più unica che rara. per questo non chiederemo le dimissioni del sindaco Italia”.

A dichiararlo è l’ex primo cittadino del capoluogo ed esponente di primo piano di Italia Viva in città, Giancarlo Garozzo che spiega anche le ragioni di questa presa di posizione e lo fa senza risparmiare colpi sotto la cintura a Francesco Italia che, pure è stato il suo vicesindaco e del quali ha fortemente sponsorizzato a suo tempo la candidatura.

“Se oggi si dimettesse questo sindaco, dal quale per intenderci non mi aspetto nulla di significativo né per competenze né per rapporti politici/istituzionali, si andrebbe a votare a giugno 2022 (pandemia permettendo), in questi sei mesi di vuoto, arriverebbe un commissario nominato dalla regione, che non conosce Siracusa e non ne conosce le priorità, sono convinto che il danno sarebbe enorme.

E allora su cosa confido? Confido – aggiunge – in un paio di persone presenti in giunta che proprio sulla sfida del Pnrr, nonostante il “sindaco”, possono davvero dare un contributo significativo al fine di attingere a tali fondi.

Bisogna provare e crederci, inutile lamentarsi, da siracusano spero riescano a fare il massimo. Ma anche se non riusciranno a fare il massimo faranno certamente di più di un commissario nominato dalla regione. Motivo per cui noi dimissioni non ne chiediamo”.

Come dire che Italia Viva scegli il male minore dopo aver interrotto da parecchio tempo ormai ( ritiro del sostegno e dimissione dei due assessori di riferimento) la giunta Italia.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *