Articoli in evidenza
l'intervento

Gli assessori Coppa e Buccheri restano in giunta, Baio li “stuzzica” su Cittadella dello Sport e rifiuti

Gli assessori Coppa e Buccheri restano in giunta, Baio li "stuzzica" su Cittadella dello Sport e rifiuti

“Nessuno – precisa Baio – si aspettava le loro dimissioni”

Gli assessori Coppa e Buccheri, tesserati del Partito Democratico, ma non indicati dal Pd nella giunta del Comune di Siracusa, restano nell’esecutivo di Francesco Italia. Salvo Baio li stuzzica sul loro operato, facendo riferimento in particolare a Cittadella dello Sport e rifiuti:

“Gli assessori Coppa e Buccheri hanno confermato quello che da tempo vado dicendo e cioè che entrambi non sono entrati in giunta in rappresentanza Partito democratico, anche se il 19 agosto dello scorso anno il sindaco Italia, nel presentare la nuova compagine amministrativa, ebbe a dire esattamente il contrario.
Ma va bene così: il Pd non li considera propri rappresentanti e neppure loro si ritengono tali. Storia chiusa. Del resto, nessuno si aspettava le loro dimissioni.

Tuttavia, poiché Buccheri ha detto di non temere contestazioni sul modo con cui ha fatto, e fa, l’assessore, due domandine semplici semplici gliele voglio fare. La prima: tenuto conto che è anche assessore allo Sport, può dire quante volte ha messo piede alla Cittadella dello Sport, che è la bomboniera dello sport siracusano?

La seconda: può dire come è stato calcolato e da chi la percentuale del 55 per cento di differenziata e se essa è inferiore o superiore ad esempio a quella di Ragusa, Enna, Trapani, eccetera? Sui rifiuti vorrei consigliare a Buccheri cautela perché ciò che vedo in giro per la città non è un bello spettacolo e da quello che leggo la situazione potrebbe prendere una brutta piega.

Da Coppa mi piacerebbe sapere chi ha scritto il bando di gara e il capitolato prestazionale della Cittadella dello Sport. Mi permetto di ricordare che grazie ad una manina generosa, che non è assolutamente quella di Coppa, il Comune ha “regalato” al gestore sotto forma di sconto qualcosa come oltre mezzo milione di euro.
A Coppa e Buccheri auguro comunque buona fortuna”.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *