Articoli in evidenza
L'aggiornamento

Emergenza maltempo, ricognizione su viabilità e infrastrutture ferroviarie

Emergenza maltempo, ricognizione su viabilità e infrastrutture ferroviarie

L’elenco stilato dal Ccs riunito sotto la presidenza del Prefetto, Giusi Scaduto, delle strade riaperte al transito e di quelle ancora chiuse

Collegamenti viari e ferroviari sottoposti questa mattina a ricognizione dagli uomini della Polizia stradale di Siracusa in collaborazione con gli enti proprietari e gestori delle infrastrutture.

Sono state riaperte le seguenti arterie:
S.S.194, che era stata chiusa al transito dal km. 0+300 (Vivai Sciacca) al km. 11+300;
S.S. 114 SR – CT, già interdetta al traffico dal km 137+300 al km. 144+200 e all’altezza del CIAPI;

S.P. 104 Faro Carrozziere – Torre Millocca – Ognina – Fontane Bianche;
S.P. 67, Lentini – Valsavoia;
S.P. 16, Lentini – Scordia.

Rimangono, invece, ancora chiuse al traffico:
S.P. 3 Ponte Pietra – Cozzo Pantano chiusa causa allagamenti;
S.P. 5 Buccheri – San Giovanni chiusa causa frane e smottamenti;
S.P. 13 Francofonte – Scordia chiusa causa allagamenti.

In corso di verifica la praticabilità della S.P. 54 Sortino – Fiumara –Mandredonne, chiusa per frana e straripamento fiume.

Ricognizione anche sulle linee ferroviarie:

Linea ferroviaria Siracusa – Catania: riaperta a partire dalle 9, con 5 corse e l’aggiunta di un servizio sostitutivo a mezzo di pullman;
Linea ferroviaria Siracusa – Modica chiusa. Avviato servizio sostitutivo per mezzo di pullman.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *