MENU
Articoli in evidenza
commissariato

Dipendente comunale di Noto assenteista: denunciato per truffa aggravata

Dipendente comunale di Noto assenteista: denunciato per truffa aggravata

“Tradito” da un incidente stradale avvenuto davanti all’area di ingresso di un bar

Un dipendente comunale di Noto di 45 anni denunciato per truffa aggravata.

Secondo quanto emerso dalle indagini eseguite dagli uomini del Commissariato, giorno 1 settembre, il dipendente comunale ha timbrato in entrata la sua presenza in servizio e, successivamente, anziché recarsi in ufficio, si è allontanato con la propria auto.

Nel tentativo di immettersi con il proprio mezzo nell’area di parcheggio di un bar, è rimasto in un incidente stradale, dovendo anche ricorrere a cure mediche, riportando ferite guaribili in 10 giorni.

Per lui anche la sospensione della patente di guida poiché scaduta di validità.

Dovendo giustificare la sua assenza dall’ufficio, alcuni giorni dopo, trasmetteva dal settore di appartenenza
all’ufficio personale del Comune una richiesta di permesso sindacale retribuito, (essendo un rappresentante Rsu del Comune) per la data in cui era avvenuto l’incidente stradale.

La fretta, però, lo portava a sbagliare, indirizzando la richiesta al dirigente scolastico di un istituto di Brescia.

Dopo un paio di giorni, il dipendente presentava una richiesta “corretta” di permesso sindacale al responsabile del suo settore, corredata da un visto.

Gli accertamenti investigativi hanno consentito, infine, di chiarire come la richiesta di permesso non era stata protocollata prima della fruizione, che non vi era alcuna timbratura in uscita relativa al tipo di permesso fruito e che, pertanto, erano stati posti in essere dei raggiri per coprire l’assenza ingiustificata dal servizio.

L’uomo, convocato in Commissariato, è stato pertanto denunciato per il reato di truffa aggravata.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE