Articoli in evidenza
maltempo

Danni ciclone Apollo, stato di emergenza regionale per i territori della provincia di Siracusa

Danni ciclone Apollo, stato di emergenza regionale per i territori della provincia di Siracusa

Per questo evento eccezionale danni stimati in 2 milioni di euro gli interventi urgenti e in 50 milioni quelli strutturali di riduzione del rischio

Il governo regionale ha esteso ad altri Comuni lo stato di emergenza regionale e la richiesta dello stato di calamità nazionale già deliberati il 27 ottobre.

Per gli eventi meteo tra il 5 e il 26 ottobre lo stato di emergenza riguardava 86 Comuni, 9 dei quali in provincia di Siracusa, a cui sono stati aggiunti adesso altri 13 territori.

A seguito del passaggio del ciclone Apollo tra il 28 e il 31 ottobre 20 Comuni della provincia di Siracusa sono stati inseriti nella delibera insieme ad altri 12 Comuni di altre province per ricevere adeguati ristori.

Il ciclone Apollo ha, infatti, causato danni al patrimonio pubblico e privato, interruzione di viabilità comunale, provinciale, statale e autostradale, allagamenti, interruzione di pubblici servizi, cedimenti di opere di protezione di moli e porti, isolamento di frazioni costringendo all’evacuazione di numerose famiglie.

“La stima dei danni – fano sapere dalla Regione – è ancora in corso. Una prima valutazione dei danni causati dal passaggio del ciclone Apollo, tra il 28 e il 31 ottobre, ha quantificato in 2 milioni di euro gli interventi urgenti e in 50 milioni quelli strutturali di riduzione del rischio.

Complessivamente, l’importo dei danni causati dal maltempo in tutto il mese di ottobre è stimato in 10 milioni per gli interventi urgenti e in 150 milioni per quelli strutturali.

Inoltre, si stimano ulteriori 50 milioni di danni all’agricoltura, alle attività produttive e residenziali”.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *