Articoli in evidenza
al governo

Crisi Comuni siciliani, la richiesta di Anci Sicilia oggetto di un emendamento del deputato nazionale Pd Miceli

Crisi Comuni siciliani, la richiesta di Anci Sicilia oggetto di un emendamento del deputato nazionale Pd Miceli

Chiesta la proroga al 30 dicembre dell’approvazione dei consuntivi e dei bilanci di previsione, permettendo agli enti di ripianare in 15 annualità i disavanzi 2020

Prorogare al 30 dicembre l’approvazione dei consuntivi e dei bilanci di previsione permettendo agli enti di ripianare in 15 annualità i disavanzi 2020.

Questa la richiesta del vice presidente di Anci Sicilia Paolo Amenta, a nome dei Comuni siciliani ha avanzato al Governo nazionale.

La proposta di Amenta è stata recepita e condivisa dal deputato nazionale siciliano del Pd, Carmelo Miceli,

che l’ha trasformata in un emendamento che presenterà al Governo in aggiunta alla piattaforma di Anci Sicilia per chiedere al Governo una serie di interventi finalizzati a salvare i Comuni siciliani dal default.

E’ stato inoltre chiesto che la Regione Siciliana possa destinare contributi di natura corrente sulla maggior riscossione delle entrate proprie dell’Ente beneficiario, nel limite complessivo massimo di 300 milioni di euro per ciascuno degli anni 2021, 2022 e 2023.

 

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *