MENU
Articoli in evidenza
l'ordinanza

Costone roccioso a rischio crollo a Ognina: area interdetta dalla Capitaneria di porto

Costone roccioso a rischio crollo a Ognina: area interdetta dalla Capitaneria di porto

La decisione dopo il sopralluogo effettuato il 21 luglio scorso a seguito di segnalazione

Leggi sullo stesso argomento:
Erosione della costa: caduta di pesanti massi sulla spiaggia della Torretta

La zona costiera a sud dell’uscita del del porticciolo di Ognina è interdettstata a alla libera fruizione a causa di un costone la cui stabilità risulta compromessa dall’erosione costiera.

L’ordinanzaa, a firma del comandante della Capitaneria di porto di Siracusa, Sergio Lo Presti, ha decorrenza immedita ed è scaturito da un sopralluogo effettuato il 21 luglio a seguito di una segnalazione

Il costone roccioso, rispetto all’arenile, ha un’altezza che va da 4 a 6 metri e alla sommità presenta piante tipiche della vegetazione mediterranea le cui radici a vista trattengono il pietrame potenzialmente pericoloso per la possibile caduta nella spiaggetta sottostanta.

Linterdizione si estende dal ciglio del costone: per 4 metri verso terra e  6 metri verso il mare andando a
ricomprendere (per questa seconda porzione) una parte dell’arenile sottostante.

Nello specifico, l’area demaniale marittima è interdetta al transito e sosta di persone e mezzi, in essa è vietata la balneazione, la pesca ed ogni altra attività incompatibile con il rischio accertato o esistente.

Il Comune di Siracusa si dovrà occupare di transennare l’area e di apporre la segnalatica idonea per impedire l’accesso.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE