Articoli in evidenza
tribunale

Concorso in autocalunnia, assolto il presidente dell’Ordine dei Medici di Siracusa, Madeddu

Concorso in autocalunnia, assolto il presidente dell'Ordine dei Medici di Siracusa, Madeddu

Una vicenda lontana 21 anni e che nasce dall’invio di una lettera anonima indirizzata all’allora commissaria dell’Asl aretusea

Il presidente dell’Ordine dei Medici di Siracusa, Anselmo Madeddu, assistito dagli avvocati Puccio Forestiere ed Ezechia Paolo Reale, è stato assolto dall’accusa di concorso in autocalunnia rivoltagli nel 2014 dal dottor Salvatore Requirez, attuale Direttore Sanitario del Civico di Palermo.

Così ha deciso il giudice del Tribunale di Siracusa dopo un lungo processo: si tratta di una vicenda vecchia ormai 21 anni, riguardante una lettera anonima indirizzata allo stesso Requirez nel 2000, quando questi era Commissario Straordinario della Asl di Siracusa e che si concluse con una multa di 800 euro per diffamazione semplice, per fatti, tuttavia, ai quali Madeddu si è sempre dichiarato estraneo.

Nel 2013 il signor G.C. ha confessato alla Procura di Siracusa di essere stato il vero autore della missiva. Da qui la denuncia del Requirez di autocalunnia nei confronti di quest’ultimo e di concorso in autocalunnia per Madeddu, accusato da Requirez di aver istigato C.G. in cambio di presunti favori.

Oggi arriva l’assoluzione su richiesta dello stesso Pubblico ministero: “Sono soddisfatto – dichiara Madeddu – dell’esito di questa lunga e stucchevole vicenda che nel corso degli ultimi otto anni ha molto danneggiato la mia immagine. Mi auguro soltanto – conclude  -che la sentenza possa servire a rasserenare gli animi, anche quelli di chi mi ha osteggiato”.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *