Articoli in evidenza
impegnati 400mila euro

Cedimento stradale tra viale Teocrito e via del Santuario: affidati i lavori di ripristino della volta del Canale San Giorgio

cedimento

Ad eseguire tutti i servizi richiesti è un Rti che ha presentato un’offerta con un ribasso del 12,25%

Si comincia ad intravedere un percorso risolutivo alla criticità statica determinata dal crollo parziale della volta del Canale San Giorgio con il conseguente cedimento stradale all’incrocio tra viale Teocrito e via del Santuario.

Tutto parte dalle segnalazioni, da parte della Capitaneria di Porto, di fuoriuscita di liquami fognari in prossimità dello sbocco a mare del Canale San Giorgio.

Una ditta specializzata ha effettuato dei rilievi che hanno rilevato un dissesto a carico del solaio della cameretta limitrofa al canale San Giorgio nonché un ingrottamento che coinvolge parte dello stesso canale San Giorgio, con parziale crollo della volta, e la base del pozzetto fognario da cui era stata generata la fuoriuscita di reflui fognari.

La fuoriuscita dei reflui è stata risolta dalla Siam mediante la realizzazione di by-pass. Ma rimaneva il problema del parziale cedimento della volta del Canale San Giorgio.

Dopo aver impegnato i 400.000 euro necessari all’esecuzione dell’intervento, gli uffici comunali competenti hanno proceduto all’affidamento diretto per il ripristino della volta parzialmente crollata del canale San Giorgio con eliminazione del limitrofo ingrottamento sottostante la sede viaria.

L’’affidamento riguarda il servizio di progettazione della fattibilità tecnico-economica, progetto esecutivo, direzione lavori, misura e contabilità, coordinamento della sicurezza in fase di progettazione e di esecuzione e il certificato di regolare esecuzione dei lavori.

Ad eseguire tutti i servizi richiesti è un Rti composto dagli ingegneri Giovanni Gurrieri, Carmelo La Ferla e Giovanni Quartarone, che hanno presentato un’offerta con un ribasso del 12,25%.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE