Articoli in evidenza
carabinieri

Blitz dei Carabinieri nelle palazzine di via Santa Lucia ad Avola: rinvenute armi, munizioni e droga VIDEO

Eseguiti dai militari dell’Arma, intervenuti in forze, 3 arresti e decine di denunce

Blitz dei Carabinieri all’alba di oggi nelle palazzine di via Santa Lucia ad Avola. Hanno partecipato un centinaio di militari a bordo di 50 autoradio, 3 unità cinofile ed un elicottero.

I Carabinieri hanno circondato il complesso e, divisi in squadre, hanno perquisito box e appartamenti.

L’inizio delle attività è stato dato dall’elicottero dei Carabinieri che dall’alto ha dato via al blitz, illuminando l’area delle operazioni e segnalando, via radio ogni movimento sospetto sui tetti.

In prima battuta sono stati eliminati, grazie ai Vigili del fuoco, i cancelli in ferro posti a protezione di alcuni appartamenti.

Per le perquisizioni sono state impiegate 3 unità cinofile, due addestrate per la ricerca di stupefacenti e una per la tutela dell’ordine pubblico.

Le perquisizioni sono state estese anche ai locali abusivi al piano terra:  nelle aree condominiali comuni, nascosti tra la vegetazione, i Carabinieri hanno rinvenuto i primi 40 grammi di eroina custoditi all’interno di un contenitore di plastica e, successivamente, in un appartamento sono stati rinvenuti 3,6 Kg di hashish suddivisi in panetti e 250 gr di cocaina oltre a 800 euro in contanti ritenuti provento dell’attività di spaccio ed una pistola calibro 7,65 con 60 munizioni. Il proprietario di casa è stato arrestato.

Stessa sorte è toccata ad un 34enne all’interno della cui abitazione sono state rinvenute 21 dosi di marjuana, hashish e cocaina oltre a denaro contante per 210 euro. In un altro appartamento sono state trovate 20 dosi di hashish ed un bilancino.

Nelle aree condominiali comuni sono stati altresì trovati 6 cavalli, poi affidati alle cure dei veterinari dell’Asp, sono stati sequestrati farmaci dopanti utilizzati per i cavalli probabilmente impiegati per le corse clandestine, ed elevate sanzioni amministrative per oltre 10.000 euro.

Uno degli equini è risultato essere stato rubato: il proprietario è stato denunciato per ricettazione, mentre il cavallo è stato trasferito in un maneggio di Catania.

Complessivamente sono state effettuate circa 40 perquisizioni domiciliari, locali e personali, denunciate una trentina di persone a vario titolo ed effettuati 3 arresti.

Al termine del blitz, tre squadre di tecnici Enel hanno ispezionato gli impianti dell’area delle palazzine popolari accertando 16 allacci abusivi all’energia elettrica, con la denuncia per furto aggravato di altrettante persone.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *