Articoli in evidenza
l'intervento

Baio: “Sport inagibile a Siracusa. Situazione disastrosa”

Baio: "Sport inagibile a Siracusa. Situazione disastrosa"

Indice puntato contro l’amministrazione comunale per lo stato disastroso degli impianti

Lo stato “disastroso” delle strutture sportive di Siracusa al centro di una nota di Salvo Baio che punta l’indice contro l’amministrazione comunale per i mancati interventi:

“Il sindaco Italia e gli assessori allo Sport che si sono succeduti dal 2018 ad oggi meritano una medaglia d’oro ciascuno per gli “eccellenti risultati” raggiunti alla Cittadella dello Sport e allo stadio di calcio De Simone.

Partiamo dalla Cittadella, la “bomboniera” realizzata da Cocetto Lo Bello e che, secondo il nostro primo cittadino, sarebbe tornata agli antichi fasti. Invece la situazione è disastrosa: la piscina Paolo Caldarella, dove si svolge il campionato di A1 di pallanuoto, continua ad essere malinconicamente deserta, perché la tribuna è inagibile.

Inagibile pure il PalaLoBello, a rischio allagamento. Inaccessibile al pubblico il Pala Pino Corso, dove si svolge il campionato di A1 di pallamano, per cui la società Albatro probabilmente sarà costretta a giocare nell’impianto di Rosolini. Di chi le responsabilità?

A rischio chiusura pure il De Simone se entro il mese non sarà revisionato il manto sintetico o non si troverà un’altra soluzione. Anche qui: di chi la responsabilità?

E mentre il sindaco straparla di tutto descrivendo una città immaginaria, l’attuale assessore allo Sport non apre bocca. Povera Siracusa”.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *