Articoli in evidenza
CARABINIERI

Apecar per turisti senza assicurazione in Ortigia: mezzi sequestrati

Apecar per turisti senza assicurazione in Ortigia: mezzi sequestrati

Il servizio di controllo svolto nei giorni scorsi per accertare lo svolgimento regolare del servizio di trasporto

Il trasporto dei turisti con apecar in Ortigia nel mirino dei Carabinieri, che alcuni giorni fa hanno effettuato una serie di controlli con il supporto della Polizia Municipale.

Dall’inizio dell’estate si è registrata una proliferazione di questi mezzi, adibiti con sedili posteriori per far accomodare i turisti e condurli a spasso per le stradine del centro. Un servizio per il quale è prevista la concessione della licenza da parte del Comune e che deve essere svolto con mezzi idonei e coperti da assicurazione.

Nel corso dei controlli i militari hanno riscontrato diverse irregolarità: in particolare un uomo è stato sanzionato perché trasportava abusivamente dei turisti in quanto non era provvisto della regolare licenza. Il suo mezzo è stato sequestrato il veicolo, come diverse altre apecar risultate sprovviste della copertura assicurativa.

Nel corso dello stesso servizio, è stato sanzionato anche un siracusano, con precedenti di polizia, che circolava a bordo del proprio ciclomotore sprovvisto di assicurazione: contrariato dal controllo, l’uomo ha anche inveito contro i Carabinieri. Per lui è scattata anche la denuncia per oltraggio a pubblico ufficiale.

Un paio di settimane fa sui social era comparso un video con cui due conducenti di apecar si erano rivolti con parole tutt’altro che benevole verso il sindaco Italia, minacciando di “arrivare con i loro mezzi fin dentro il suo ufficio”.

Da giorno 27 agosto, intanto l’amministrazione comunale ha avviato una serie di controlli sull’ingresso e lo stazionamento dei veicoli, anche quelli per il trasporto turistico, in piazza Duomo.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *