Articoli in evidenza
mobilità

Ztl totale in Ortigia, prova del sabato sera superata ma molti residenti lamentano: “Troppi pass autorizzati”

Ztl totale in Ortigia, prova del sabato sera superata ma molti residenti lamentano: "Troppi pass autorizzati"

Navette in arrivo e partenza a pieno carico di passeggeri, ma non sono mancati gli automobilisti che, ignari delle nuove regole di accesso, sono arrivati fino all’ingresso del ponte Umbertino trovandosi di fronte transenne e presidio di vigili urbani

Superata senza grandi difficoltà la prova del sabato sera per la Ztl totale in Ortigia, il primo di questa sperimentazione che andrà avanti fino al 15 ottobre.

In tanti per arrivare al centro storico hanno utilizzato i bus navetta, la linea rossa dal parcheggio Von Platen e la linea blu dal parcheggio Elorina. I bus arrivavano e ripartivano a pieno carico di passeggeri, tutti soddisfatti del servizio che prevede tempi di attesa contenuti. In molti poi, provenienti dalla zona centrale (corso Gelone e vie adiacenti) hanno raggiunto Ortigia a piedi.

Ma non sono mancati coloro che sono arrivati in auto fino all’ingresso del ponte Umbertino, ritrovandosi di fronte le transenne e il presidio dei vigili urbani che li hanno informati della novità. Vigili urbani che sono anche stati costretti ad intervenire in Corso Umberto per far spostare tutte le auto in sosta sulla corsia preferenziale delle navette.

Ztl totale in Ortigia, prova del sabato sera superata ma molti residenti lamentano: "Troppi pass autorizzati"

Ma al di là di questo, di certo è stato un colpo d’occhio vedere il ponte Umbertino liberato dalla pressione dalle auto che il sabato sera, un po’ a tutte le ore, ne era totalmente occupato e che, nella zona di piazza Pancali era diventato il parcheggio privilegiato di moto e cicolomotori.

In molti, però, lamentano ancora il numero elevato di pass rilasciati ad autorizzati: troppi – sostengono – se rapportati al numero effettivo di residenti e persone che lavorano nel centro storico.

Questo potrebbe essere il nuovo nodo da affrontare e risolvere per l’amministrazione comunale oltre a quello di rendere più capillare possibile l’informazione del nuovo sistema di accesso al centro storico, così da ridurre al minimo la fila di auto in via Malta poi costrette a girare su Corso Umberto.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *