Articoli in evidenza
all'umberto I

Trapianto di osso femorale da cadavere a paziente 19enne

Trapianto di osso femorale da cadavere a paziente 19enne

L’intervento a seguito delle ferite riportate in un grave incidente stradale

Un complesso e raro intervento di trapianto osteocondrale di parte del condilo femorale del ginocchio è stato effettuato nel reparto di Ortopedia dell’ospedale Umberto I di Siracusa da cadavere su un 19enne a seguito delle ferite riportate in un grave incidente stradale.

“Il giovane – riferisce il direttore del reparto di Ortopedia Salvatore Caruso – aveva riportato una complessa frattura biossea di avambraccio e una frattura pluriframmentaria al condilo femorale esterno del ginocchio destro.

Dopo la ricostruzione ossea dell’avambraccio e l’impossibilita alla sintesi del condilo femorale, è stato eseguito uno studio del caso da parte della equipe ortopedica.

A seguito di un minuzioso planning pre-operatorio è stato ordinato alla Banca dell’Osso di Bologna l’intero condilo femorale osseo da cadavere, che abbiamo trapiantato nel ginocchio del paziente.

La finalità dell’intervento – prosegue Caruso – è stata di evitare un impianto protesico al ginocchio che, vista la giovane età del paziente, avrebbe comportato un mancato rispetto della biologia dei tessuti.

È importante tenere presente che il trapianto di segmenti ossei non causa rigetto, a differenza di quanto avviene con i trapianti di organi e l’osso del paziente si ricostituisce su quello trapiantato, inglobandolo a sé in modo assolutamente fisiologico”.

 

 

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *