Articoli in evidenza
“OPERAZIONE LA VALLETTE”

Traffico internazionale di stupefacenti tra la Sicilia e Malta: misure cautelari anche nel Siracusano

Traffico internazionale di stupefacenti tra la Sicilia e Malta: misure cautelari anche nel Siracusano

Eseguiti 16 arresti e sequestrati 423 chili di droga

Sono accusate di associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di sostanza stupefacente le 16 persone raggiunte all’alba di oggi  da misure cautelari.

Le indagini, portate avanti a ritmi serrati, hanno messo in luce una strutturata associazione per delinquere, composta da ragusani, albanesi e maltesi, dedita al traffico e allo spaccio di cocaina, hashish e marijuana, sostanza che veniva illecitamente acquistata in Albania, Puglia e Calabria e rivenduta in Sicilia, Lombardia e a Malta.

A riscontro delle ipotesi investigative ci sono i 430 kg di droga sequestrati in più occasioni, con l’arresto in flagranza di reato di 13 persone.

Il magistrato ha disposto la misura cautelare in carcere per 15 indagati e l’obbligo di dimora nel comune di residenza con obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria a carico di un ulteriore soggetto, senza precedenti penali e gravemente indiziata solo in ordine al trasporto di sostanza stupefacente, ma solo in una occasione.

Le misure cautelari sono state eseguite in Sicilia e Calabria e in 4 provincie (Catania, Ragusa, Siracusa e Reggio Calabria), oltre che a Malta.

Nell’operazione (coordinata dalla Dda) sono stati impegnati oltre 100 finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di finanza di Catania, con il supporto del Comando Provinciale di Ragusa e dello Scico.

 

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *