Articoli in evidenza
commissariato

Tentato omicidio del cognato, condanna definitiva per un 31enne trasferito in carcere

Tentato omicidio del cognato, condanna definitiva per un 31enne trasferito in carcere

Dovrà espiare la pena residua di 5 anni, 2 mesi  e 24 giorni  di reclusione

Il 4 giugno del 2020 aveva aggredito con un coltello il cognato all’interno di un ristorante di Avola, causandogli gravi ferite, adesso è arrivata la sentenza definitiva.

Il 31enne, condannato a 6 anni di reclusione per tentato omicidio e nel pomeriggio di ieri è stato raggiunto dall’ordinanza di carcerazione, emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Siracusa.

L’uomo dovrà espiare la pena residua di 5 anni, 2 mesi  e 24 giorni  di reclusione.

Da qui il suo trasferimento dai domiciliari dove si trovava con controllo elettronico alla casa di reclusione di Noto.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE