Articoli in evidenza
davanti palazzo ducezio

Sit in dei lavoratori della Roma Costruzioni da 2 mesi senza stipendio

roma costruzioni

Il problema di liquidità aziendale sarebbe dovuta al mancato versamento del canone da parte del Comune di Noto

Scioperano i lavoratori della Roma Costruzioni, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti solidi urbani a Noto.

La giornata di astensione dal lavoro, indetta da Fp Cgil, Fit Cisl e UilTrasporti, arriva dopo il mancato pagamento del secondo stipendio consecutivo.

I circa 60 lavoratori coinvolti attendono ancora gli emolumenti di marzo ai quali si aggiungo anche quelli di aprile.

Questa mattina molti di loro si sono ritrovati davanti a Palazzo Ducezio per un sit-in organizzato per manifestare proprio davanti a Palazzo di città il forte malessere degli operai.

“Intollerabile quanto sta accadendo – hanno commentato i tre segretari generali di categoria, Jose Sudano, Alessandro Valenti e Silvio Balsamo – si rinnova un problema di liquidità aziendale dovuta al mancato versamento del canone da parte del Comune.

In mezzo ci sono, però, i lavoratori costretti ad assistere a questo rimpallo di responsabilità”.

I lavoratori di Roma Costruzioni, dopo una prima protesta, hanno subito anche un provvedimento disciplinare.

“Da questa mattina lo sciopero è strutturato e non si intende recedere da una sacrosanta protesta – concludono i tre segretari di Fp Cgil, Fit Cisl e UilTrasporti – Alla vigilia dell’Infiorata, prevista per il prossimo venerdì, gli operai non hanno alcuna intenzione di sospendere la loro mobilitazione e sono coscienti, in questo modo, di metterne a rischio il regolare svolgimento”.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE