Articoli in evidenza
LA DENUNCIA

Siracusa, ispettori del lavoro: organico all’osso. Ugl scrive alla Regione

Siracusa, ispettori del lavoro: organico all'osso. Ugl scrive alla Regione

Avanzata la richiesta di mettere in campo nuove forze per adempiere alle funzioni di controllo e prevenzione

E’ una grave carenza di organico quella degli ispettori del lavoro a Siracusa, come in tutta la Sicilia.

Ad evidenziare le difficoltà ad operare per mancanza di funzionari direttivi è il segretario provinciale dell’Ugl di Siracusa, Antonio Galioto: “In Sicilia – scrive in una nota indirizzata al governo regionale – sono appena 70 a fronte di 300 come previsto dalla pianta organica e a Siracusa sono rimasti in 4 dal momento che – spiega Galioto – una parte del contingente effettivamente in servizio è stata adibita a mansioni amministrative per far fronte a una vera e propria emorragia di personale dovuta per lo più a pensionamenti e con quelli rimasti che manifestano il proprio scoramento, minacciando per fine anno la rinuncia alle mansione ispettive con gravissime ripercussioni per il tessuto economico e per la tutela dei diritti dei lavoratori”.

Da qui la richiesta di mettere in campo nuove forze per adempiere alle funzioni di controllo e prevenzione.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *