Articoli in evidenza
POLIZIA

Siracusa, assalto all’Arancia meccanica in una casa di via Martoglio

Siracusa, assalto all'Arancia meccanica in una casa di via Martoglio

Un trio di giovani malviventi ha devastato l’abitazione di una loro coetanea perché convinti che giorni prima avesse loro sottratto un cellulare

E’ bastato il sospetto di un furto, per dare vita a un’azione sulle orme del famoso film “Arancia meccanica”.

Protagonisti di questo triste episodio sono 3 giovani, tra cui una ragazza. Il trio ha raggiunto l’abitazione di una giovane che – secondo le convinzioni dei malfattori – aveva sottratto una cellulare durante una festa tenutasi giorni prima a Fontane Bianche.

Allo scopo di intimorire la famiglia presa di mira (in casa oltre alla giovane, c’erano il padre di dei e la nonna), hanno cominciato a devastare quanto si trovasse loro a tiro.

E’ stato avvisato il 113 per un’aggressione e quando gli agenti sono arrivati sul posto, in via Nino Martoglio, hanno trovato tutti i vasi di fiori in frantumi nel pianerottolo e il papà della ragazza accusata che ha raccontato loro quanto accaduto, riferendo anche di essere riuscito a togliere il coltello di cui era armato uno di tre aggressori.

I poliziotti hanno avviato subito le ricerche dei tre giovani malviventi, riuscendo a rintracciare facilmente uno dei due ragazzi, un 20enne, e la ragazza, di soli 17anni. Entrambi sono denunciati per minaccia e danneggiamento.

A seguito di perquisizione, il 20enne è stato trovato in possesso di un coltello nascosto all’interno dello zainetto e, per tale motivo, è stato denunciato anche per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *