Articoli in evidenza
DIBATTITO POLITICO

Sinistra Italiana: “Sì a campo largo di forze progressiste e democratiche, no al terzo polo”

Sinistra Italiana: "Sì a campo largo di forze progressiste e democratiche, no al terzo polo"

Il coordinatore provinciale, Zappulla, auspica un confronto aperto e costruttivo sul futuro della città tra forze politiche, sociali ed economiche

“Sì ad un rinnovato campo largo di forze progressiste e democratiche, no ad un indistinto e minoritario raggruppamento di terzo polo granatiano”. Questa il contributo di Sinistra Italiana al dibattito politico in atto in vista delle amministrative del 2023 a Siracusa.

A renderlo pubblico è il coordinatore provinciale, Sebastiano Zappulla che aggiunge. “Sinistra Italiana è una piccola forza del campo della sinistra, che a Siracusa e provincia è tornata in campo recentemente; la sua comunità politica si mette a disposizione di quanti avvertono la necessità di cambiare drasticamente direzione, di imprimere un passo nuovo alle scelte della politica e di infondere una nuova voglia di partecipazione e di impegno nella costruzione di una proposta politica spiccatamente progressista, plurale e democratica, che si pone in alternativa al centro destra e al terzo polo”.

Zappulla in particolare evidenzia “lo scollamento tra la politica, le sue espressioni istituzionali e partitiche e la cittadinanza e la crisi economica e sociale che ha investito ampi settori della società siracusana, in particolare i ceti meno abbienti. Di tutto ciò – tiene a sottolineare il coordinatore di Sinistra Italiana – non c’è traccia nel dibattito in corso, non si percepisce l’urgenza di volerle affrontare”.

Da qui il suggerimento di “avviare una grande campagna di ascolto invitando soggettività sociali, economiche, politiche, le tante esperienze del volontariato e dell’associazionismo, della cultura e dello sport ad un confronto aperto e costruttivo sul futuro della città”.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *