Articoli in evidenza
la lettera

Sicilia e Pnrr, il sindaco Gianni attacca Musumeci: “Governo disattento”

Sicilia e Pnrr, il sindaco Gianni attacca Musumeci: "Governo disattento"

Il primo cittadino di Priolo auspica un intervento del governatore in occasione della seduta di fine giugno della Commissione europea

E’ un attacco a tutto tondo quello che il sindaco di Priolo, Pippo Gianni, sferra al governo regionale nella lettera indirizzata al presidente Musumeci circa la mancata capacità di accedere alle opportunità offerte dal Pnrr.

Gianni accusa il governo regionale di “disattenzione politica e amministrativa davanti ad uno scenario sociale martoriato prima dai disastri della pandemia ed ora dai disastri della guerra.

Tutto questo mentre il Pnrr potrebbe essere – scrive il primo cittadino – la risposta storica all’annosa tematica della ‘Questione meridionale’.

Sarebbe auspicabile – conclude Gianni – un autorevole intervento del governatore della Sicilia nell’ambito delle
iniziative con le quali la Commissione Europea affronterà nella seduta di fine giugno il problema relativo alle
eventuali deroghe di ottemperanza al rispetto dell’embargo petrolifero che dovrebbe attuarsi a decorrere da
gennaio 2023 e quello relativo alla possibilità di deliberare un canale di garanzia bancaria per le aziende che
come la Lukoil hanno la necessità di acquisire la materia prima presso fornitori diversi dalla Russia”.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE