Articoli in evidenza
IERI

Si è spento Nello Amato: a Siracusa il mondo della cultura in lutto

Si è spento Nello Amato: a Siracusa il mondo della cultura in lutto

Domani dalle 10 alle 19 la camera ardente tra le mura dello storico Liceo Tommaso Gargallo in Ortigia

Si è spento ieri il prof. Nello Amato, illustre grecista e latinista, docente del Liceo Gargallo, componente dell’Istituto Nazionale del Dramma Antico, presidente della Società di Storia Patria. Un uomo di grande cultura.

Nel 2000 il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi gli ha conferito l’onorificenza di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana. Tra i numerosi e preziosi contributi e pubblicazioni la monumentale opera “Dall’Olympieion al fiume Assinaro, La seconda campagna contro Siracusa (415- 413 a.C.)” e le recenti “Divagazioni a tempo del coronavirus”.

Innumerevoli i messaggi di cordoglio sui social dopo che la notizia è stata diffusa.
“Siracusa perde uno dei suoi più appassionati studiosi”: scrive il sindaco Italia.
“Nello Amato ascia un vuoto incolmabile nel mondo della cultura siracusana – dichiara l’assessore Fabio Granata – Per me resterà un dono prezioso il ricordo della sua amicizia, la sua umanità, la sua intelligentissima ironia”.

“Adesso ricordiamo l’uomo integerrimo, l’amico affettuoso, la guida sicura nelle scelte difficili della nostra Siracusa – scrive lo storico dell’arte Paolo Giansiracusa – Sarà triste sapere di non potere ascoltare più la tua voce autorevole, i tuoi consigli illuminanti. Addio Nello, molti progetti avevamo ancora da affrontare, ma ci incontreremo ancora”.

“In questi anni – scrive il presidente della Società Siracusana di Storia Patria, il professor Salvatore Santuccio -Nello Amato  è stato per me una guida, un maestro, ho ammirato in lui la profondità della capacità della ricerca e l’uomo integerrimo nelle idee ma dal profondo umorismo. Sempre disponibile a dialogare su tutto ha sempre mostrato non solo una vastissima conoscenza del mondo antico ma anche la capacità di interpretare il contemporaneo.”

Non manca il ricordo personale di Egidio Ortisi che alla fine lancia un appello: “Alla Città, la preghiera di manifestare la gratitudine nella maniera, che si riterrà opportuna, degna di tale illustre figlio”.

“Oggi ci sentiamo più soli – si legge in una nota degli ex allievi del Liceo Classico Tommaso Gargallo – privati di una delle menti più feconde e lucide, di un autorevole compagno di strada, sempre attento alle ragioni degli altri e disponibile al dialogo e all’ascolto. Un uomo colto e sensibile, un autentico gentiluomo Nello Amato che non ha mai fatto mancare il suo straordinario contributo di idee, di approfondite e rigorose analisi, di proposte da trasformare in  progetti concreti ai quali lavorare con entusiasmo. La sua unanimamente  riconosciuta competenza é la munifica eredità che lascia a noi ex allievi, all’intera comunità, alla cultura siracusana”.

Domani si potrà rendere omaggio al prof. Nello Amato nella camera ardente che, di concerto tra l’amministrazione comunale e la Società Siracusana di Storia Patria, sarà allestita dalle 10 alle 19 tra le mura dello storico Liceo Tommaso Gargallo (in Ortigia in Via Gargallo, Ex Convento dei Filippini).
I funerali saranno celebrati lunedì alle 10,30 nella chiesa di San Paolo all’Apollonion.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *