MENU
Articoli in evidenza
polizia postale

Sextortion, oltre 100 segnalazioni di vittime minorenni in Sicilia orientale

Sextortion, oltre 100 segnalazioni di vittime minorenni in Sicilia orientale

Hanno per lo più tra i 15 e i 17 anni ma ci sono diversi casi di vittime anche nella fascia 10-13 anni

Sono già oltre un centinaio le segnalazioni di “sextortion” in danno di adolescenti attraverso i social network. ricevute dalla Polizia Postale della Sicilia Orientale.

Sono minori per lo più tra i 15 e i 17 anni e anche più piccoli. Sono diversi casi di vittime anche nella fascia 10-13 anni.

Tutto inizia con qualche chattata con profili social di ragazze e ragazzi gentili e avvenenti, apprezzamenti e like per le foto pubblicate.

Si passa poi alle video chat e le richieste si fanno man mano più spinte.

Nei giorni seguenti, il martellamento online include la richiesta di somme di denaro anche esigue, con la minaccia che, in caso di mancato pagamento, il materiale sessuale verrà diffuso tra tutti i contatti, gli amici e i parenti.

Le vittime per vergogna tendono a tenersi tutto per sé e per questo il fenomeno è sottostimato.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE