Articoli in evidenza
carabinieri

Segregava la compagna in una stanza senza balconi quando usciva: 31enne arrestato per maltrattamenti, lesioni e sequestro di persona

Segregava la compagna in una stanza senza balconi quando usciva: 31enne arrestato per maltrattamenti, lesioni e sequestro di persona

Dopo l’interruzione della relazione l’uomo ha aggredito la donna colpendola al volto e procurandole la rottura dei denti

Violenze fisiche e psicologiche continue messe in atto da un 31enne ai danni della compagna che veniva chiusa in unna stanza senza balconi quando lui, un 31enne usciva di casa.

I Carabinieri di Francofonte lo  hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia, lesioni e sequestro di persona.

Questi comportamenti hanno determinato nella donna una evidente situazione di perdurante disagio.

La condotta violenta dell’uomo, riferiscono i militari,  ha avuto inizio in un Comune del ragusano, per poi continuare a Francofonte, dove la coppia si era stabilita nella speranza, di recuperare il rapporto.

Dopo un primo periodo di apparente calma, il 31enne, ha ripreso nella sua condotta vessatoria e, fino a quando la donna si è decisa a denunciarlo ed a interrompere la relazione e la convivenza.

Il 31enne, non rassegnatosi alla fine della complicata relazione e noncurante degli ammonimenti dei Carabinieri, ha sorpreso la donna da sola in una strada del centro di Francofonte, l’ha avvicinata e ingiuriata, finendo con il colpirla violentemente con un corpo contundente alla bocca, provocandole la rottura dei denti.

Da quest’ultimo episodio è scaturita l’emissione del provvedimento restrittivo degli arresti domiciliari, sussistendo il il pericolo di reiterazione dei reati.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE