Articoli in evidenza
lutto

Scomparsa di Maria Romana De Gasperi: Sorbello ricorda il suo impegno per onorare il padre Alcide

Scomparsa di Maria Romana De Gasperi: Sorbello ricorda il suo impegno per onorare il padre Alcide

Ha dedicato gran parte della sua vita alla raccolta della documentazione paterna

E’ scomparsa ieri, all’età di 99 anni, Maria Romana De Gasperi, la primogenita di Alcide, fondatore della Dc e ricostruttore dell’Italia dopo la seconda guerra mondiale.

La ricorda in una nota Salvo Sorbello: “Lei fu sempre al fianco del padre e dopo la sua morte dedicò gran parte della sua vita alla raccolta della documentazione paterna.

A Siracusa – aggiunge – avevamo fondato nei primi anni ‘80 un centro studi intitolato proprio al padre. Lei ne fu molto contenta e non mancò di incoraggiarci e sostenerci in vario modo, venendo diverse volte nella nostra città, dove poteva contare anche sull’amicizia del nostro maestro Corrado Piccione.

Quando organizzammo, nel 1983,  – prosegue – un concorso rivolto agli studenti delle medie superiori di tutta la provincia e che aveva come tema: “Il sogno europeo di Alcide De Gasperi”, ci inviò tanto materiale e favorì la venuta a Siracusa, per la cerimonia di premiazione, dell’allora presidente del consiglio Amintore Fanfani.

In quell’occasione Fanfani rilanciò l’idea di De Gasperi, oggi ancora attuale, di un esercito europeo.

In occasione di alcuni convegni tenutisi negli anni successivi nella nostra città, volle essere presente per parlare del padre, un uomo onesto,  che con il suo esempio insegnava il coraggio di battersi per le proprie idee, anche se potevano generare sofferenza e solitudine.

Confidava nella conclusione del  processo di beatificazione, fermo purtroppo da tempo. Senza la fede – conclude Sorbello –  il padre non sarebbe stato il politico che è stato”.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE