Articoli in evidenza
l'intervento

Sciopero generale del 16 dicembre, Salvo Baio: “Io sto con i sindacati”

Sciopero generale del 16 dicembre, Salvo Baio: "Io sto con i sindacati"

La giornata di protesta proclamata dalla Cgil e dalla Uil

Fa discutere la decisione di indire per il 16 dicembre lo sciopero generale. Salvo prende una posizione netta a favore delle ragioni dei sindacati.

“Il mondo della comunicazione e buona parte del mondo politico si sono pesantemente schierati contro lo sciopero generale proclamato dalla Cgil e dalla Uil.

L’Associazione degli industriali usa nei confronti del sindacato toni che da tempo non si sentivano. Perfino il Pd è piuttosto freddo, oltre che imbarazzato, difronte alla protesta sindacale.

Pur non essendo mai stato nella mia vita politica un massimalista e tantomeno un estremista, trovo giuste le ragioni di fondo che hanno spinto il sindacato alla mobilitazione e pertanto le difendo.

Ci sono forme di ingiustizia, di diseguaglianza che colpiscono milioni di lavoratori e di pensionati, la maggior parte dei quali percepisce pensioni misere e retribuzioni ben lontane dal garantire loro una vita libera e dignitosa.

Se a queste aggiungiamo le sperequazioni fiscali, si ha la misura del profondo malessere che c’è nel Paese.

Il sindacato con lo sciopero del 16 dicembre vuole lanciare un grido d’allarme perché la questione del lavoro per i giovani diventi centrale. Per queste ragioni e per le altre contenute nella piattaforma di lotta, io sto con la Cgil e l’Uil”.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento