Articoli in evidenza
squadra mobile

Sbarco migranti soccorsi da Ocean Viking, fermo per un 31enne tunisino

Sbarco migranti soccorsi da Ocean Viking, fermo per un 31enne tunisino

L’uomo è accusato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina; il presunto secondo scafista è stato denunciato

Un tunisino di 31 anni fermato dalla Squadra Mobile di Siracusa con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Il reato contestato si riferisce allo sbarco di 58 migranti, originari del nord e del centro africa, partiti dalla Libia il 18 settembre e soccorsi nel pomeriggio del giorno dopo dalla nave Ocean Viking della Ong Sos Mediterranee e fatti sbarcare presso il Porto commerciale di Augusta.

Gli investigatori hanno sentito alcuni migranti e quattro di loro hanno riconosciuto il tunisino come il conducente dell’imbarcazione a bordo della quale avevano viaggiato.

Da qui il provvedimento di fermo del presunto scafista che, pertanto, è stato portato nella casa circondariale.

E’ stato denunciato un 24enne, ritenuto essere il secondo scafista dell’imbarcazione.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *