Articoli in evidenza
GRADUATORIA NAZIONALE

Rating delle amministrazioni dei capoluoghi di provincia, Fondazione Etica boccia quella di Siracusa

siracusa

All’amministrazione comunale aretusea assegnati 32 punti. Solo 8 hanno fatto peggio sui 109 capoluoghi in classifica

Il Rating di Fondazione Etica sulle amministrazioni comunali dei capoluoghi di provincia italiani relega quella siracusana nella parte bassa della classifica.

Riceviamo e pubblichiamo la nota di salvo Baio: “Ancora una bocciatura per il sindaco Italia e la sua giunta. Questa volta arriva dalla Fondazione Etica che ha stilato una graduatoria nazionale sulla “capacità di amministrare” dei comuni capoluogo di provincia sulla base di sei parametri ( bilancio, governance, personale, servizi, appalti e ambiente) utilizzando i dati che i comuni per obbligo di legge sono tenuti a comunicare annualmente.

Il Corriere della Sera di oggi divide la classifica in due parti: quella dei comuni “migliori”, cioè che amministrano meglio, e quella dei comuni “peggiori”, cioè che governano peggio. I primi sono quelli che raggiungono un punteggio uguale o superiore a 50 punti, i secondi quelli che totalizzano un punteggio sotto i 50 punti.

Indovinate in quale colonna è Siracusa? Risposta ovvia: in quella dei peggiori con un punteggio di 32 punti. Anzi, se posso prendere a calci la grammatica, fra i “più peggiori”, visto che soltanto otto comuni capoluogo su 109 hanno un punteggio più basso di Siracusa.

Molti miei amici che vivono in altre città mi hanno fatto avere i complimenti per il “brillante” risultato di Siracusa. Se mi permettete. signor sindaco e signori assessori, i li giro volentieri a voi, perché ve li meritate tutti”.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE