Articoli in evidenza
sanità

Pronto soccorso nel caos, raccolte già 8.840 firme su change.org

Pronto soccorso nel caos, raccolte già 8.840 firme su change.org

La petizione con le richieste sarà consegnata al Prefetto e al sindaco di Siracusa, al Presidente della Regione e al direttore generale dell’Asp

Monta la mobilitazione per risolvere  i problemi di intasamento del Pronto soccorso dell’ospedale Umberto I di Siracusa dove spesso i tempi di attesa sono lunghissimi.

Sono già 8840 le firme raccolte sulla piattaforma change.org che saranno consegnate al Prefetto e al sindaco di Siracusa, al Presidente della Regione e al direttore generale dell’Asp.

Nella petizione viene chiesta l’immediata assunzione di medici e infermieri, la riapertura di reparti chiusi o accorpati, l’aumento di posti letto non covid, il miglioramento dei locali e delle attrezzature, il potenziamento della medicina territoriale.

L’iniziativa è stata lanciata dal circolo “La Borgata” di Rifondazione Comunista, da Sinistra Italiana, dal Pci e da Casa Rossa. che hanno allo studio altre iniziative di mobilitazione affinché “la grave situazione del Pronto soccorso diventi una priorità per tutto il comprensorio. 

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

One thought on “Pronto soccorso nel caos, raccolte già 8.840 firme su change.org

  • 23 Dicembre 2021 in 23:51
    Permalink

    È un’assicurazione vergogna, un disastro permanente!
    La gente preferisce crepare piuttosto che rivolgersi al servizio del pronto soccorso. Esperienze negative pluriennali.
    È ora di dire “BASTA!”

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *