MENU
Articoli in evidenza
igiene urbana

Proclamato lo stato di agitazione dei lavoratori della Tekra

Proclamato lo stato di agitazione dei lavoratori della Tekra

Alla base della protesta il mancato pagamento dello stipendio del mese di giugno

Stato di agitazione per i lavoratori della Tekra a causa del mancato pagamento dello stipendio del mese di giugno.

È stato proclamato dalle segreterie provinciali di Fp Cgil, Fit Cisl, Uilt, Ugl e Filas che hanno chiesto un incontro urgente con Tekra.

I lavoratori, che negli ultimi giorni si sono adoperati senza sosta per ripulire la città dai rifiuti accumulati a causa dell’emergenza indifferenziata, lamentano i continui ritardi nella emissione stipendi, ma non solo.

Tra le recriminazioni della proclamazione dello stato di agitazione c’è anche “il mancato rispetto dell’impegno assunto dall’azienda per gli avanzamenti di livelli secondo il contratto nazionale attualmente in vigore e il clima di incertezza che si sta vivendo all’interno del cantiere di Siracusa che porta a continui disagi tra il personale”.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE