Articoli in evidenza
nei giorni scorsi

Prelievo multiorgano all’ospedale Umberto I

Prelievo multiorgano all'ospedale Umberto I

Il donatore è era ricoverato in Rianimazione per una lesione cerebrovascolare

Un prelievo multiorgano è stato eseguito nei giorni scorsi all’ospedale Umberto I di Siracusa.

A dare il consenso i familiari di un uomo deceduto nel reparto di Rianimazione dove era ricoverato per una lesione cerebrovascolare.

Una volta completate tutte le procedure avviate dal coordinatore aziendale per i prelievi e i trapianti Graziella Basso in collaborazione con il Centro Regionale Trapianti, l’equipe chirurgica dell’Ismett di Palermo ha proceduto al prelievo di cuore, polmoni, fegato, reni e l’equipe dell’Oftalmologia dell’ospedaledi Siracusa ha prelevato le cornee che sono state destinate alla Banca degli occhi.

“La pandemia con le sue tristi statistiche sui decessi – commenta il direttore generale dell’Asp di Siracusa, Salvatore Lucio Ficarra –  ci ricorda il valore della vita umana e deve farci riflettere su quanto possa essere importante permettere ad altre persone di superare gravi patologie, in cui il trapianto rappresenta l’unica soluzione e terapia salvavita”.

“Questo risultato -spiega Graziella Basso, coordinatore aziendale per i prelievi e i trapianti dell’Asp di Siracusa nonché dirigente medico in Anestesia e Rianimazione dell’Umberto I di Siracusa – è frutto del senso etico dei familiari del donatore”.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *