MENU
Articoli in evidenza
il documento

Parco degli Iblei, richiesta l’istituzione immediata

Parco degli Iblei, richiesta l'istituzione immediata

Sono 61 tra associazioni culturali e ambientali, operatori del settore culturale, economico, del turismo, organizzazioni sindacali e imprese

Istituzione immediata del Parco degli Iblei: la sollecitazione arriva da 61 tra associazioni culturali e ambientali, operatori del settore culturale, economico, del turismo, organizzazioni sindacali e imprese.

“Dopo oltre 15 anni dalla legge n.222 – silegge nel documento – fra discussioni, tre fasi di concertazione, rinvii, proroghe e chiarimenti su alcuni aspetti di carattere tecnico, oggi i tempi sono maturi per attuare quanto prevede la legge nazionale e istituire il parco nazionale degli Ible.

L’istituzione del Parco nazionale degli Iblei – viene spiegato – rappresenta un indispensabile riconoscimento
utile alla tutela e alla conservazione di un’intera area dell’altipiano ibleo compreso fra le province di Siracusa, Ragusa e Catania di straordinaria importanza ambientale, naturale, culturale, archeologica, enogastronomica, etnoantropologica.

Ma rappresenta anche e soprattutto – prosegue il documento – un concreto e nuovo modello di sviluppo che pone le sue fondamenta nel riconoscimento dell’ecoturismo come perno centrale di una nuova programmazione dei territori.

Gli ultimi dati in Italia sull’ecoturismo – prosgue – ci fanno ben sperare nel riuscire a preservare l’integrità dei
luoghi attraverso un modello consapevole e responsabile che ad oggi consente di registrare dati importanti in merito alle presenze turistiche nei luoghi e territori riconosciuti aree protette, sempre più richiesti da turisti italiani e stranieri”.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE