MENU
Articoli in evidenza
ministero della Transizione ecologica

Parco degli Iblei, anticipato al 20 settembre l’invio delle osservazioni sulla perimetrazione: “Pronti al ricorso”

Parco degli Iblei, anticipato al 20 settembre l'invio delle osservazioni sulla perimetrazione: "Pronti al ricorso"

Il 9 agosto scorso invece era stata diffusa la notizia di una proroga di 90 giorni concessa alle 27 amministrazioni locali coinvolte

Anticipato al 20 settembre l’invio delle osservazioni sulla perimetrazione del Parco degli Iblei per le 27 amministrazioni locali coinvolte.

A darne notizia è il parlamentare regionale di Prima l’Italia, Giovanni Cafeo che si dice pronto a “fare le barricate, promuovendo ricorsi”.

“Era stata concessa, nelle settimane scorse, una proroga di 90 giorni – precisa – per consentire alle amministrazioni locali, che sono 27 in tutto, di predisporre degli incontri con tutte le categorie produttive, al fine di esprimere le proprie valutazioni sulla perimetrazione ed evitare l’imposizione di vincoli che rischierebbero di ingessare il territorio e l’economia.

Invece, con una lettera, il Mite – aggiunge Cafeo – ha sollecitato i Liberi consorzi ad inviare le osservazioni entro pochi giorni. Che sia una manovra elettorale è comprensibile dalla circostanza che questo Governo ha concluso il mandato. Spetta, invece, al nuovo esecutivo elaborare le proposte che siano frutto di scelte condivise.

Il ministro della Transizione ecologica – conclude – non ha il diritto di cambiare le sorti di un’intera filiera produttiva che dà lavoro a centinaia di famiglie, con un tratto di penna”.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE