Articoli in evidenza
carabinieri

Operazione antidroga, chiusa piazza di spaccio “diffusa” nel Siracusano: 7 misure cautelari

domiciliari

Distribuzione delle dosi porta a porta attraverso le cassette della posta. Sequestrati denaro e stupefacenti

Operazione antidroga dei Carabinieri di Siracusa: smantellata un’organizzazione che operava ad Augusta, Villasmundo e Melilli.

È stata chiusa una piazza di spaccio “diffusa” con 7 persone, gravemente indiziate di detenzione e spaccio di stupefacenti, destinatarie di misura cautelare.

Di queste sei sono arresti. Cinque persone sono finite in carcere, nella casa circondariale Cavadonna di Siracusa, una agli arresti domiciliari e per la settima è scattato il divieto di dimora nel comune di Augusta.

Il rifornimento dello stupefacente avveniva a Catania e per la distribuzione si seguiva il sistema del porta a porta, utilizzando le cassette della posta come luogo di scambio.

Se gli assuntori non avevano disponibilità liquida per pagare le dosi, davano in pegno la carta del reddito di cittadinanza.

La Porta Spagnola ad Augusta, momumento simbolo del capoluogo megarese, era uno dei luoghi principali di spaccio in città

Sequestrati denaro e stupefacenti.

IN AGGIORNAMENTO

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE