Articoli in evidenza
carabinieri

Omicidio a Pachino: bracciante agricolo straniero accoltellato. Arrestato l’aggressore

Omicidio a Pachino: bracciante agricolo straniero accoltellato. Arrestato l'aggressore

L’omicida, colpito con un bastone, ha riportato ferite al capo e al petto per le quali è stato portato all’ospedale di Avola, dove è tuttora piantonato

Omicidio oggi a Pachino: un bracciante agricolo tunisino di 38 anni è morto dopo essere stato accoltellato.

L’aggressione, da parte di un connazionale di 55 anni, è avvenuta al culmine di una lite, pare per ragioni economiche e colui che ha sferrato il fendente fatale è già stato arrestato dai carabinieri.

Secondo la ricostruzione i due uomini hanno iniziato a litigare presumibilmente mentre lavoravano, quando uno dei due ha estratto il coltello ed ha colpito l’altro.

Nel corso della lite l’autore dell’omicidio è stato colpito con un bastone, riportando ferite al capo e al petto per le quali è stato portato all’ospedale di Avola, dove è tuttora piantonato.

Il bracciante accoltellato è stato trasferito al Pte di Pachino ma è morto poco dopo.

Sono in corso gli interrogatori delle persone presenti per acquisire ulteriori elementi per ricostruire la dinamica dei fatti.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE