Articoli in evidenza
ad ottobre 2022

Non ci fu aggressione nè minaccia ai danni del sindaco di Augusta: assoluzione “perché il fatto non sussiste”

aggressione

L’ipotesi di aggressione è stata esclusa da subito, l’imputazione per minaccia è venuta meno in udienza predibattimentale

Assolto “perché il fatto non sussiste” l’uomo coinvolto nella vicena della presunta aggressione al sindaco di Augusta, Giuseppe Di Mare a ottobre del 2022.

Ci informa l’avvocato difensore, Dario Fazio del Foro di Catania dopo che il 10 luglio scorso si è svolta l’udienza al Tribunale di Siracusa.

“L’ipotesi di aggressione – riferisce l’avvocato – era già stata esclusa dallo stesso Procuratore della Repubblica
presso il Tribunale di Siracusa in seguito alla visione dei filmati delle videocamere di sorveglianza.

Smentito anche – prosegue – il contenuto del certificato del pronto soccorso dal quale si evinceva che il sindaco Di Mare era stato colpito da un pugno.

Per ciò che concerne l’imputazione per minaccia si è invece svolta l’udienza predibattimentale che si è chiusa con l’assoluzione con la formula “perchè il fatto non sussiste”.

“E’ la fine di un incubo – ha dichiarato alla fine il diretto interessato – sono stato processato sommariamente sui social e additato come un violento, per fortuna la Giustizia ha funzionato.”

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE