Articoli in evidenza
la prosura di Pisa

Morte Scieri, chiesti 18 anni per l’ex caporale accusato dell’omicidio

Morte Scieri, chiesti 18 anni per l'ex caporale accusato dell'omicidio

Per il generale Celentano chiesti 4 anni, così come per Romondia; per Panella e Zabara chiesto il rinvio a giudizio

La procura di Pisa ha chiesto oggi la condanna di tre  imputati per l’inchiesta sulla morte di Emanuele Scieri, il parà siciliano di 26 anni trovato morto nell’agosto 1999 nella caserma Gamerra di Pisa.

Per l’ex caporale Andrea Antico, accusato di omicidio volontario in concorso sono stati chiesti 18 anni di reclusione. Per l’ex comandante della Folgore, Enrico Celentano e per il suo aiutante maggiore, Salvatore Romondia, accusati di favoreggiamento, chiesti 4 anni di carcere.

Per gli altri due ex caporali, Alessandro Panella e Luigi Zabara, anche loro accusati di omicidio volontario in concorso, per i quali si procede con rito ordinario, è stato chiesto il rinvio a giudizio.

Questo il programma delle prossime udienze dell’inchiesta sulla morte di Scieri: lunedì 27settembre, davanti al gup Murano, parleranno le parti civili e la difesa di Antico, il 4 ottobre toccherà alle difese di Celentano e Romondia e l’11 ottobre agli avvocati di Panella e Zabara.

L’avvocatura dello Stato ha già depositato conclusioni scritte.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *