Articoli in evidenza
no all'archiviazione

Morte Calogero Giuliana, il Gip dispone la prosecuzione delle indagini

morte

Il giudice assegna altri sei mesi di tempo per indagare sulle reali cause della morte della guardia giurata

No alla richiesta di archiviazione formulata dalla Procura generale di Catania e prosecuzione delle indagini per altri sei mesi per cercare di arrivare alla vera causa della morte di Calogero Guliana, deceduto in circostranze ancora da chiarire il 3 marzo 2017 ad Augusta.

Lo ha disposto il Gip, Andrea Migneco anche perché la richiesta di archiviazione è maturata “dall’esaurimento dei termini investigativi e non dal convincimento sull’ipotesi del fortuito incidente determinato dalla stessa vittima”.

“Si impone – scrive il Gip nell’ordinanza – una ponderazione critica di tutti i dati investigativi,valutati in modo complessivo e sinottico.

L’ipotesi delittuosa – si legge in un altro passaggio – appare, alla luce di tutti i dati chimici e balistici, è quella che pare meglio armonizzarsi con le ulteriori emrgenze investigative”.

Vengono ricordate le incongruenze riscontrate nella presunta ricostruione dei fatti e nedalle dichiarazioni rese dall’unico indagato.

Riguardo poi la motivazione alla base di un eventuale omicidio il Gip fa riferimento a collegamenti con i furti di kerosene consumati nella zona industriale di Augusta zona in cui Giuliana prestava servizio.

Da qui la necessità di approfondimenti investigativi che – viene suggerito – devono essere ampliati con la comparazione di possibili profili di Dna rispetto a tracce rinvenuti sui luoghi”.

 

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE