Articoli in evidenza
carabinieri

Minaccia i medici del Pronto soccorso del Muscatello e manda in frantumi una statuetta della Madonna

medici

L’uomo, un 33enne, è stato denunciato per violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale, danneggiamento e interruzione di pubblico servizio

Pretende la visita prioritaria per un familiare in preda ad un malore e dà in escandescenze, minacciando i medici del Pronto soccorso dellospedale Muscatello di Augusta.

Non solo, accecato dalla rabbia, l’uomo, un 33enne , ha pure mandato in frantumi una statuetta della Madonna cheche si trovava nel corridoio del reparto di chirurgia.

Per riportarlo alla calma è stato chiesto l’intervento dei Carabinieri della Stazione di Augusta e dell’Aliquota Radiomobile.

I militari hanno denunciato l’uomo per violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale, danneggiamento e interruzione di pubblico servizio.

“Non ci si può, non ci si deve, rassegnare a episodi come quello avvenuto in queste ore al Muscatello di Augusta”.
Lo affermano le segretarie generali della Uil Sicilia, Luisella Lionti, e della Uil Fpl Siracusa, Alda Altamore, che aggiungono: “La solidarietà non basta.
Oltre ad assicurare come sempre assistenza sindacale e legale ai lavoratori vittime di violenze, verbali o fisiche, noi vogliamo sollecitare ancora una volta l’accertamento delle condizioni di sicurezza in ogni struttura della Sanità pubblica e l’individuazione di soluzioni opportune.
Ribadiamo – concludono – nell’interesse del personale sanitario e dei pazienti la nostra richiesta di investimenti su lavoratori e mezzi degli ospedali siracusani e siciliani”.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE