Articoli in evidenza
pallanuoto

Martino Abela dopo 20 anni in biancoverde saluta l’Ortigia

Martino Abela dopo 20 anni in biancoverde saluta l'Ortigia

Laureato in giurisprudenza ha deciso di volersi misurare con il mondo del lavoro al di fuori dell’ambiente della pallanuoto

Martino Abela non farà parte della rosa del Circolo Canottieri Ortigia per la stagione 2021/22.
Dopo venti anni nel club siracusano il pallanotista siracusano non giocherà con la calottina biancoverde.

Laureato in giurisprudenza Abela è desideroso di misurarsi con il mondo del lavoro al di fuori dell’ambiente pallanuoto d’élite: “È una scelta di vita, non sportiva, altrimenti avrei continuato qui. È una scelta di cambiamento, per misurarmi anche fuori da quella che è la pallanuoto. In questi anni ho svolto un percorso parallelo di studi e ora ho voglia di vedere cosa so e posso fare anche in questo altro percorso che mi sono costruito. Una decisione che prendo a malincuore, con tanta tristezza ma anche consapevolezza. Lascio una famiglia, una casa nella quale sono stato per venti anni, per trasferirmi a Catania dove spero di fare un percorso altrettanto bello fuori dall’ambiente pallanotistico, in quella che sarà la mia vita futura”.

La pallanuoto, però, per fortuna non la abbandonerà, anche se gli comporterà un minore impegno in termini di tempo e pressione: “Grazie al presidente Marotta ho raggiunto l’accordo con l’Acese, una squadra di Catania che milita in serie B, che mi permetterà comunque di giocare, di non abbandonare del tutto questa passione”.

Martino Abela lascia l’Ortigia e la pallanuoto che conta, dopo una stagione piena di gioie, sia come atleta sia come allenatore: “È stata una stagione fantastica, nonostante le limitazioni. Mi sono tolto tante soddisfazioni personali, così come ce le siamo tolte insieme con la squadra, con tutti i tecnici e i ragazzi. Se dovevo dare un arrivederci, credo che questo sia stato il modo migliore”.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *