Articoli in evidenza
carabinieri

Maestra-orco in un asilo di Augusta, maltrattava i bambini

Maestra-orco in un asilo di Augusta, maltrattava i bambini

L’insegnante incastrata dalle intercettazioni. Sospesa per 10 mesi dall’incarico

Denigrazioni, violenze fisiche e verbali e mortificazioni: queste le condotte a cui una maestra di un asilo di Augusta avrebbe sottoposto i suoi piccoli alunni lo scorso anno scolastico.

La donna è stata sospesa per 10 mesi dall’incarico a seguito dell’esecuzione della misura cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Siracusa su richiesta del sostituto procuratore Marco Dragonetti.

Le indagini svolte dai Carabinieri della Stazione di Augusta sono state avviate a seguito della denuncia di alcune mamme “preoccupate – si legge nella nota dei militari dell’Arma – per il comportamento anomalo dei loro bambini ritenuto riconducibile, a loro dire, all’atteggiamento violento della maestra”.

Da qui la decisione della Procura di attivare intercettazioni ambientali audio e video che, giorno dopo giorno, hanno riscontrato i sospetti dei genitori.

“Le immagini e le intercettazioni ambientali – riferiscono i Carabinieri – hanno infatti permesso di accertare che la donna quasi quotidianamente si rivolgeva ai bimbi con frasi denigratorie, li intimoriva ricorrendo in più occasioni a violenze fisiche e verbali gratuite, mortificando i più piccoli persino quando sporcavano il pannolino. Comportamenti messi in atto con scatti d’ira e di stizza del tutto ingiustificati, che a volte – conclude la nota dei militari – facevano scoppiare in lacrime i bambini”.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *