MENU
Articoli in evidenza
GUARDIA DI FINANZA

Lavoro sommerso a Enna, scoperti 26 lavoratori in nero o irregolari

Lavoro sommerso a Enna, scoperti 26 lavoratori in nero o irregolari

Sono state 24 le attività ispezionale dai militari delle fiamme gialle

Sono 26 i lavoratori in nero o irregolari scoperti dai finanzieri del comando provinciale di Enna nell’ambito di accertamenti contro il sommerso e lo sfruttamento della manodopera.

I controlli hanno interessato imprese di diversi settori economici, dal commercio al dettaglio ai servizi alla persona, dalla ristorazione alle aziende artigiane.

Su 24 attività ispezionate, 16 sono le imprese a cui sono state contestate violazioni per le quali è prevista la cosiddetta “maxi-sanzione”, che prevede pesanti conseguenze economiche in proporzione al numero di lavoratori impiegati in nero, oltre al recupero delle contribuzioni previdenziali ed assicurative evase, e la conseguente regolarizzazione del rapporto di lavoro a favore dei dipendenti.

Indagini di polizia economico-finanziaria sono in corso sulle scritture contabili delle aziende coinvolte per l’accertamento della connessa evasione fiscale.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE